Soluzioni per il post Covid: il dipartimento di Ingegneria meccanica, energetica e gestionale Unical lancia un concorso aperto agli studenti
Al via POI-Dimeg, un programma di Open Innovation per progettare idee utili alla ripartenza del Paese

Prendi un’emergenza globale, in cui hai bisogno di una grande quantità di idee per fronteggiare nuovi bisogni; prendi un paradigma di innovazione aperta, in cui il ruolo di innovatore non è più relegato solo alle funzioni ricerca e sviluppo delle aziende o ai laboratori universitari; prendi una popolazione di studenti giovani e creativi, di un grande ateneo del sud Italia, animati da un Dipartimento competente e vivace. Metti insieme e, semplicemente, aspetta.

È questa la scommessa del POI, il programma di Open Innovation ideato e finanziato dal Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale dell’Università della Calabria, attivato con il decreto direttoriale 247 del 5 giugno 2020.

Team di studenti dell’università, con la supervisione di un docente coach, si confronteranno sulla elaborazione di analisi e soluzioni di problemi nella società post-Covid. Si tratta di generare un patrimonio di idee intelligenti e innovative da applicare nei più disparati settori economico-sociali nel dopo emergenza.

Pensiamo al mondo della formazione, scolastica e universitaria, alla logistica “anti-contatto”, alla produzione di oggetti smart per evitare il contagio, a nuovi modelli economici che siano più robusti di quelli attualmente proposti. Ma l’elenco non è esaustivo, ogni limitazione contraddirebbe lo spirito dell’innovazione aperta.

Un mese di tempo per lo sviluppo e una commissione di esperti valuterà le idee più interessanti, conferendo agli studenti del team un premio. E la promessa, da parte dei ricercatori dell’Università, di realizzare le idee più interessanti per contribuire alla ripartenza del Paese, mettendo a sistema le sue risorse più giovani e quelle del mondo della ricerca, nella visione comune della costruzione, concreta, di un futuro migliore.

Il concorso è aperto a team di quattro studenti, di cui almeno tre iscritti a corsi di laurea del Dimeg, in regola con il pagamento delle tasse e del contributo universitario. Il Dipartimento finanzierà 10 premi dell’importo di 1.500 euro. La scadenza per la presentazione dei progetti è il 5 luglio 2020.

Il bando completo è disponibile a questo link.

Vuoi ricevere le notizie sul tuo smartphone? Iscriviti al nostro canale Telegram.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com