Questione Romano – Aggiornamenti Importanti

Nella giornata odierna, presso la Cittadella della Regione Calabria, si è tenuto il primo incontro del tavolo tecnico istituito per discutere della questione trasporti degli studenti del crotonese. Il suddetto tavolo ha visto la partecipazione di tutte le parti interessate: gli ingegneri Francesco Mari e Alessandro Cuzzocrea per la Regione Calabria, il geometra Mario Racco e il dott. Dino Romano per la ditta Romano, e gli studenti dell’Unical Francesco Mazza ed Emilio Bossio in rappresentanza dell’associazione studentesca Università Futura. Durante l’incontro sono state portate alla luce tutte le problematiche segnalate dagli studenti inerenti la tratta Cosenza-Crotone e ribadita la necessità di attuare le soluzioni proposte dagli stessi, presenti nel documento che in centinaia hanno sottoscritto. La petizione promossa da Università Futura consiste nelle seguenti proposte: inserire una corsa aggiuntiva nei giorni di maggiore affluenza (come, ad esempio, nei prefestivi o nei giorni antecedenti eventuali ponti), creare un’app per la prenotazione e il pagamento anticipato del biglietto, aggiungere una corsa sperimentale diretta da Crotone a Cosenza per la domenica mattina. I referenti della ditta Romano hanno mostrato la massima disponibilità a voler inserire una corsa aggiuntiva in situazioni di emergenza e di voler implementare, nel medio termine, un sistema di prenotazione online sul proprio sito internet, operazione che eviterebbe lunghe attese a terra e che fornirebbe in anticipo il numero dei passeggeri e quindi la messa a disposizione di altre macchine per il trasporto. I rappresentanti della Regione, dopo un breve incipit sulla ripartizione dei fondi statali e regionali destinati al trasporto pubblico, fanno presente che eventuali modifiche contrattuali tra ditte private e Regione richiedono un arco di tempo non indifferente, ma che comunque sono fattibili nel rispetto di alcuni parametri tecnici. La riunione si è conclusa con l’impegno da parte di ditta Romano e Regione Calabria di avviare l’iter burocratico per la risoluzione del problema nel medio-lungo termine, e con l’accordo tra ditta e studenti di una stretta collaborazione per l’immediato, in particolare gli studenti hanno preso l’impegno di comunicare alla ditta i giorni in cui c’è maggiore affluenza, tenendo conto del calendario accademico e quindi delle attività didattiche dell’Ateneo, nonché della necessità degli studenti. Seguiranno altri incontri con la consapevolezza che solo attraverso la mediazione tra le parti si potranno ottenere gli obiettivi prefissati, quali corse aggiuntive e rimodulazione delle tratte.

(Da sinistra a destra: Bossio, Mazza, Racco, Cuzzocrea, Romano, Mari)

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com